MARGIE HENDRIX

Immagine

Solo pochi ricordano Margie Hendrix, (all’anagrafe “Hendricks”), come una delle migliori cantanti R&B di sempre, come meriterebbe.  Il grande pubblico l’ha quasi completamente dimentica. Nel 2004 grazie all’ interpretazione di Regina King nel film “Ray”, il grande pubblico ha conosciuto il suo nome, ma poi subito dimenticato. Scrivo questo post, perchè più che mai certi artisti NON DEVONO VENIR DIMENTICATI!
Scrivere questa biografia, è stato un inferno, sul web si trovano pochissime informazioni, e la maggiorparte di queste è sbagliata, imprecisa o incompleta, questo al momento è il meglio che sono riuscita a fare.

Margie Hendrix nasce col nome di  Marjorie Hendricks, il 13 Marzo 1935, in una piccola città chiamata Register, vicino a Statesboro (Georgia).
Comincia cantando, suonando il piano e dirigendo il coro della chiesa locale.
A circa 18 anni si trasferisce a nord di Brooklyn, NY.
Il suo primo disco solista è del 1954 su etichetta NY Lamp / Aladdin e contieneva  i pezzi “Every time” / “Good treatment”.

Nel 1956 entra al posto di Beulah Robertson nelle “Coockies”, la prima band che  accompagna Ray Charles nel periodo con Atlantic nei primi anni Sessanta.
Nel 1958 lascia le “Coockies” e forma  le “Raelettes” e in quell’anno ha anche inizio la relazione amorosa con Ray Charles, che va avanti sei anni, fra abuso d’alcol ed eroina e dalla quale, un anno più tardi,  nasce loro figlio, Charles Wayne.
Margie era di piccola statura ma con una grande voce, come voleva la tradizione delle cantanti molte delle sue colleghe che cantavano R & B: Etta James, Big Maybelle, Ruth Brown, Sugar Pie De Santo e Lavern Baker.
E’ sua, la voce di risposta a Ray Charles in canzoni come “Hit the road Jack” e “Right time”.
Il suo secondo 45 giri esce nel 1964, sotto la dicitura di “Margie Hendrix and the Vocals” per la “Tangerine record corporation” di Los Angeles. Etichetta creata da Ray Charles dopo il contratto  con l’ ABC.
Side A:
“Let no one hold you” R&B ruggito, ballabile, emozionante.

Side B:
“A lover blues” un pezzo dolce-amaro con il coro che ripete confortante “it’s all right”,  mentre Margie canta e Ray Charles suona il pianoforte.
Le nuove “Raelettes” con Buon Clayton ne fanno la cover due anni dopo.

Nel 1964 la relazione con Ray Charles finisce dopo una lite furibonda.

Margie firma con la Mercury, con la quale incide sei 45 giri:

Nel 1965
Side A “Baby” inizia con una chitarra blues,  Margie ruggisce e mi fa tremare il cuore, pezzo struggente, sensualissimo.

Side B “Packin’ up ‘”  velocissimo, sincopato, Margie urla e ringhia, il ritmo è quasi tribale. Purtroppo il pezzo sono riuscita a sentirlo solo a metà e non ho trovato niente su youtube.

Mentre i nuovi Raelettes si dirigevano verso suoni più morbidi, Margie stava andando nella direzione opposta.

Il secondo, sempre nel 1965, registrato a Chicago arrangiato da Burgess Gardner e  prodotto da Andre Williams.
Side A ”Now the hurts on you” (al momento non trovata)

Side B “I found the love” cover dei Falcons, sicuramente eseguita egregiamente, ma che con grandissimo disappunto non son riuscita ad ascoltare.

Nel 1967 escono gli altri quattro:
Il primo, Side A “Nothin’ but a Tramp!” pezzo ballabilissimo, chitarra blues , groove tipico di quel soul che a fine 60’s strizzava l’occhio al funky, e lei..grooooaaar!!

Side B “The question”, R&B lento, chitarra blues, cantato con cuore e stomaco.

Il secondo
Side A “Restless” Margie ruggisce, il pezzo suona sinuoso e  selvaggio.

Side B “I’m on the right track” Margie incazzatissima, R&B spacca culi, ruvido, chitarra blues e fiati ad esaltare il tutto, come glutammato.

Il terzo
Side A “one room in paradise” suona decisamente più soul, anche se il carisma selvaggio di Margie non era certo contenibile.

Side B “Don’t Take Your Good Thing” urlata disperatamente, ma su un arrangiamento soul con cori molto soft, probabilmente la Mercury cercava di farle prendere una piega più morbida.
Il mix dolce-amaro lo rende un pezzo da brividi, ma questo è il mio parere, purtroppo le vendite non andavano bene.

In 1968 Margie incide gli ultimi lavori con la Sound Stage.
Registra a Memphis, con Bergen White

Sode A “Don’t destroy me” R&B ruggito con coro che risponde a Margie e pianoforte rassicurante di sottofondo.

Side B “Jim Dandy” versione funky del pezzo di Lavern Baker.

Il secondo 45 con “Somebody’s gonna plow your field” / “I have got your mama’s recipe”. Tracce entrambe messe in commercio in Francia e Germania, ma senza gran successo.

L’ultimo 45 “Do right baby” al tempo non messo in commercio,  ma successivamente inserito nell’ LP “Southern Soul Sisters” del  1987.
Nonostante Margie avesse firmato con una major e  nonostante la relazione sentimentale  e musicale  con Ray Charles, inspiegabilmente, non ha mai avuto successo commerciale. Inspiegabilmente perchè se la sentite cantare anche solo una volta, di sicuro una voce così non la scordate più. Era eccezionale.
Muore di overdose d’eroina nel 1973.

Ray Charles scrisse per lei “Margie” :

My little Margie, I’m always thinking of you, Margie
I’ll tell the world I love you so
Don’t forget your promise to me
I have thought of home and ring and everything.

For Margie, you’ve been my inspiration
Days are never blue
After all is said and done there is really only one
And that’s Margie, Margie it’s you.

After all is said and done there is really only one
And that’s Margie, Margie it’s you, you, you , you.

Discography (solo su vinile)

Everything / Good treatment ~ LAMP 8002 (1954)
Let no one hold you / ListenA lover’s blues ~ TANGERINE 940 (1964) (with the Vocals)
Baby / Packin’ up ~ MERCURY 72420 (1965)
Now the hurt’s on you / I found my love ~ MERCURY 72484 (1965)
The question / I call you lover but you ain’t nothing but a tramp ~ MERCURY 72673 (1967)
Restless / On the right track ~ MERCURY 72701 (1967)
One room paradise / ListenDon’t take your good thing ~ MERCURY 72734 (1967)
Tell the truth / Leave me if you want to ~ MERCURY 1-36653 (unissued)
Don’t destroy me / Jim Dandy ~ SOUND STAGE 7 2624 (1968)
I’ve got your mama’s recipe / Somebody else is gonna plow your field ~ SOUND STAGE 7 2631 / MONUMENT 680025 (1969)
Do right baby ~ SOUND STAGE 7, unissued at the time, but included on Charly UK LP CRB 1155 “Southern Soul Sisters” from 1987

Advertisements